SaluteMarketing

Healthcare Marketing

Healthcare Marketing: marketing nel settore sanitario

HEALTHCARE MARKETING, SENZA FRONZOLI

Marketing: Con riferimento alle imprese produttrici di beni di largo consumo, il complesso dei metodi atti a collocare con il massimo profitto i prodotti in un dato mercato attraverso la scelta e la pianificazione delle politiche più opportune di prodotto, di prezzo, di distribuzione, di comunicazione, dopo aver individuato, attraverso analisi di mercato, i bisogni dei consumatori attuali e potenziali.(Treccani).

Il marketing è insomma quell'insieme di tecniche che serve a far incontrare la domanda e l'offerta in un determinato mercato.

Ha a che fare con la creazione di valore e la soddisfazione di bisogni riferiti a un determinato mercato.

CHE COS'È L'HEALTHCARE MARKETING

L'Healthcare Marketing è innanzitutto un insieme di metodi, tecniche e strumenti che servono ad allocare, cioè "vendere", un prodotto sanitario ai consumatori interessati.

creare Valore con l'Healthcare MarketingIl prodotto in questione può essere qualsiasi cosa: dalla visita specialistica all'igiene dentale, al percorso di psicoterapia, all'esame diagnostico...

Addirittura, oggetto dell'attività di Healthcare Marketing può essere il professionista o l'azienda in sé, o meglio il modo in cui è percepito dal pubblico (in questo caso, si parla di branding).

DATI, DATI, DATI

Ma non bisogna pensare che si tratti "solo" di comunicazione: questa è certamente una parte importante del marketing - anche nel settore sanitario - ma pur sempre una parte!

L'Healthcare Marketing ha a che fare anche con il processo che porta al concepimento di prodotti o servizi, il modo in cui vengono pensati sulla base delle esigenze del mercato, adattati alle richieste dei consumatori (pazienti) e infine realizzati, con un occhio di riguardo ai dati.

I dati sono la misura dell'andamento della propria attività e la base di una corretta attività di marketing in qualsiasi settore. Dati nell'Healthcare Marketing

Ma bisogna saperli raccogliere (rispettando le norme vigenti innanzitutto), saperli scegliere (in base a quello che stiamo cercando, solo alcuni dati sono rilevanti), e infine saperli interpretare.

I dati nell'Healthcare Marketing infatti sono proprio come parametri vitali di una persona: il dato "pressione arteriosa" ad esempio è oggettivo (due valori numerici), ma a seconda del soggetto e della sua condizione sarà da ritenere alta, bassa o nella norma; inoltre nella diagnosi di alcune patologie questo dato potrebbe essere più o meno rilevante.

Oggi è possibile misurare la pressione da casa, e normalmente si è in grado di stabilire se il valore che risulta è elevato o troppo basso; ma per un quadro clinico completo e per mettere in relazione questo dato con altri fattori, sono necessarie le conoscenze di uno specialista.

Allo stesso modo, è possibile ottenere online molti dati importanti per la salute della propria attività, ma per interpretarli nel modo giusto bisogna sviluppare particolari competenze.

HEALTHCARE MARKETING: PIÙ CHE UN METODO UNA MENTALITÀ

L'Healthcare Marketing ha a che fare insomma con la strategia e la pianificazione: si tratta di trovare le vie migliori e più efficaci per raggiungere il pubblico e soddisfarne i bisogni, prima e meglio dei concorrenti.

Da questo punto di vista, è più di un semplice metodo: è una mentalità con cui affrontare le sfide del libero mercato, anche in campo sanitario.

Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *