SaluteMarketing

Come trovare nuovi pazienti su internet

come trovare e attirare pazienti con internet

Forse verrà un giorno in cui sarà possibile eliminare tutte le malattie con una sola pillola.

Fino a quel giorno la gente continuerà a raffreddarsi, irritarsi, infettarsi ferirsi, contundersi, protrudersi, fratturarsi e, in generale, ammalarsi.

Fino a quel giorno insomma, ci sarà bisogno di specialisti in grado di prendersi cura delle persone e dei loro acciacchi fisici e mentali.

E allora perché oggi, anche per un bravo professionista, trovare nuovi pazienti sembra così difficile?

DOMANDA E OFFERTA

La domanda per il mercato della salute è aumentata molto in questi tempi, per molti motivi: le cure sono più accessibili; la ricerca in campo medico ha fatto grandi passi avanti scoprendo nuove cure ma anche nuove patologie; le persone sono – rispetto a cinquant’anni fa – molto più informate e consapevoli delle tematiche relative alla propria salute e al benessere.

Questo soprattutto grazie a Internet, che ha messo a disposizione di tutti conoscenze spesso riservate a pubblicazioni specialistiche e difficilmente raggiungibili.

Ma l’aumento della domanda è accompagnato inevitabilmente dall’aumento dell’offerta: i professionisti della salute sono sempre di più e la globalizzazione fa sì che la concorrenza travalichi i confini del proprio paese.

Se da un lato attirare nuovi pazienti diventa più complesso, per via della maggiore concorrenza, dall’altro però si semplifica, grazie ai sempre più numerosi strumenti a disposizione per farsi conoscere.

MA ALLORA COME SI FA A TROVARE NUOVI PAZIENTI?

Più o meno come si è sempre fatto: offrendo servizi impeccabili e facendo in modo che la gente ne parli.
A cambiare rispetto al passato sono i mezzi a disposizione per attirare nuovi pazienti!

Prendiamo ad esempio il passaparola. A mio parere è ancora il mezzo più efficace per far passare un messaggio, qualsiasi esso sia.

Infatti tendiamo a fidarci più volentieri di persone che conosciamo che di un qualsiasi messaggio pubblicitario, per quanto ben fatto. attirare nuovi pazienti con il web

Ma rispetto al passato anche il passaparola è cambiato.

Capita spesso per esempio che i pazienti “si registrino” via Facebook per esempio in un ambulatorio o uno studio dentistico: cioè creano un post del social network, spesso con una foto, condividendo la propria posizione.

In questo modo, parte dei contatti di quella persona potrà vedere dove si trova.

Se vedessi la foto di un’amica o un amico nella sala d’attesa di un dentista o di un medico, non ti verrebbe spontaneo domandare se sta bene o se è accaduto qualcosa? Buona parte degli utenti dei social network lo fa!

E e se il tuo servizio sarà stato all’altezza delle aspettative, ecco una buona pubblicità a costo zero*.

ATTIRARE I PAZIENTI CON CONTENUTI DI QUALITÀ

Un blog sanitario o una parte del sito in cui pubblicare contenuti sui temi della salute pertinenti alla propria attività è un ottimo modo per attirare pazienti, dimostrando la propria competenza e padronanza dell’argomento.

Sempre più gente infatti, prima di rivolgersi a uno specialista, svolge una prima ricerca su internet riguardo alla patologia o condizione che gli interessa, spesso in cerca di nozioni – anche molto specifiche – e possibili rimedi.

come trovare pazienti creando contenuti di qualitàInvece di vedere questa tendenza come un attentato alla propria professionalità, chi si occupa di salute dovrebbe cercare di scorgere l’opportunità nascosta in questa abitudine.

In che modo? Dando ai naviganti del web ciò che cercano!

Se sono un esperto di Lupus Eritematoso Sistemico, potrò scrivere articoli (o realizzare dei video!) di approfondimento a riguardo, trattandone i diversi aspetti, le possibili terapie, le cause. Tutto con un linguaggio semplice e adatto al pubblico.

In questo modo i pazienti prenderanno confidenza con lo specialista, ne saggeranno la preparazione e saranno più invogliati a cliccare sul pulsante “richiedi un appuntamento” in fondo all’articolo.

FARSI TROVARE DAI PAZIENTI

Una volta creati i contenuti, andranno diffusi per aumentarne la visibilità.

Quando si tratta di trovare pazienti, i social network svolgono un ruolo fondamentale. Basta una rapida ricerca per accorgersi che ospitano innumerevoli pagine e gruppi dedicati alla salute e al benessere, con un giro di milioni di utenti – segno che si tratta di una tematica di grande interesse.

Inoltre, se scritto rispettando alcune semplici regole tecniche (quelle della cosiddetta SEO), l’articolo sarà mostrato dai motori di ricerca alle persone che stanno cercando proprio informazioni come quelle.

Si tratta di un’opportunità potentissima: quella di attirare nuovi pazienti semplicemente facendosi trovare da quelli che cercano servizi come i nostri.

CIASCUN PROBLEMA HA IL SUO SPECIALISTA

*Non è proprio vero che la pubblicità generata dai social, e più in generale dai contenuti sul web sia “a costo zero”.

Anche senza voler spendere soldi per far raggiungere ai propri contenuti porzioni maggiori di pubblico (cosa che comunque consiglio), la creazione dei contenuti stessi e la corretta gestione dei canali sociali comporta un costo in termini di tempo ed energie.

Chi è disposto a spenderne può senza dubbio, con un po’ di pratica e un briciolo di predisposizione alla comunicazione, ottenere buoni risultati.

A chi non può farlo, o vuole semplicemente portare la propria comunicazione a un livello superiore, consiglio di rivolgersi a uno “specialista” di questo mestiere.

MA QUANTO MI COSTA?

Per trovare nuovi pazienti bisogna spendere, che si tratti dei propri soldi o del proprio tempo.

specialisti della comunicazione per trovare nuovi pazienti

In quanto medico, psicologo, dentista, fisioterapista ecc. potresti non avere il tempo, le competenze o – perché no? – anche solo la voglia di dedicarti ad un’attività di comunicazione, che si aggiungerebbe alle già numerose incombenze di una giornata di lavoro.

In alternativa potresti affidare l’attività di comunicazione a chi lo fa di mestiere.

So cosa stai pensando: “rivolgermi a uno specialista è costoso!”

In parte è vero. Ma fare una cattiva comunicazione, o non farla affatto, lo è molto di più.

La comunicazione oggi è indispensabile e non va considerata un costo, ma un investimento.

La domanda che devi porti è: quanto vale per me un nuovo paziente?

Considerando che, potenzialmente, il rapporto professionale tra specialista e paziente può durare anni, direi molto!

Per di più, il corrispettivo di una singola visita potrebbe essere sufficiente a coprire le spese affrontate per acquisirlo.

In quest’ottica, investire qualche centinaio di euro al mese in una buona comunicazione per acquisire nuovi pazienti appare  molto meno costoso.

Ti ho convinto?

Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *