Influencer per il settore della salute – come trovarli

Chi sono gli influencer nel settore della Salute e come fare a trovarli? La risposta potrebbe sorprenderti!

INFLUENCER: COSA SONO

Se possiedi un dispositivo in grado di connettersi a internet e lo hai usato negli ultimi tre anni, avrai di certo sentito almeno una volta parlare di influencer.

Si tratta di una parola che si è diffusa così tanto e così in fretta da essere inclusa tra i neologismi dei principali vocabolari della lingua italiana.

Ma che cos’è un influencer?

Questa la definizione data appunto dal dizionario Treccani:

Influencer s. m. e f. Personaggio popolare in Rete, che ha la capacità di influenzare i comportamenti e le scelte di un determinato gruppo di utenti e, in particolare, di potenziali consumatori, e viene utilizzato nell’àmbito delle strategie di comunicazione e di marketing.

Escludendo la parte in cui si fa riferimento alla Rete, non c’è niente di eccessivamente nuovo: gli influencer sono sempre esistiti (anche nel settore sanitario: si pensi alla difficoltà incontrata per anni dalla comunità scientifica per la diffusione di metodi contraccettivi e di profilassi, per la contrarietà della Chiesa).

LASCIATI CONTAGIARE

Seth Godin nel suo Unleashing the Ideavirus parla per la prima volta di sneezer (starnutitore): una persona incline a starnutire e quindi contagiare altre persone con le proprie idee, normalmente dopo aver provato un prodotto o un servizio.

L’influencer può essere visto come uno sneezer della Rete.

Il fenomeno dell’influencer marketing poggia quindi su un altro, più vecchio: il sempre di moda passaparola!

Ogni giorno infatti (a volte consapevolmente, a volte meno) basiamo le nostre scelte su diversi input ricevuti da persone che stimiamo o che riteniamo competenti su certi argomenti.

Proviamo un nuovo ristorante perché ce l’ha consigliato l’amico buongustaio;

acquistiamo uno smartphone perché abbiamo visto cosa può fare dalle mani del nostro collega;

allo stesso modo includiamo come fattore preponderante nel processo di scelta di un medico, un dentista, un ambulatorio o una struttura ospedaliera l’opinione di persone di cui ci fidiamo.

Sono sicuro che hai capito dove voglio andare a parare, quindi andiamo subito al sodo.

COME TROVARE INFLUENCER PER IL SETTORE DELLA SALUTE

La salute è da sempre uno degli argomenti di conversazione preferiti dagli italiani.

Sembra che parlare delle nostre disavventure sanitarie ci faccia sentire più uniti, provare empatia, solidarizzare. Insomma, gli acciacchi sono un collante sociale!

Allo stesso modo, è facile lasciarci andare in commenti su questa o quella struttura sanitaria, su questo o quel professionista.

I pazienti sono tutti potenziali starnutitori e, poiché oggi in Italia la maggior parte della popolazione ha accesso a internet, sono anche potenziali influencer.

Il nome di un ambulatorio che dimostri di avere tempi di prenotazione e di attesa brevi, personale preparato e strutture pulite e moderne, passerà con facilità di bocca in bocca (spesso facilitato in questo dal web) proprio come un virus.

Ma attenzione: è naturale che un disservizio, un rallentamento, una risposta brusca, innescheranno il processo contrario!

Tutti gli influencer di cui abbiamo realmente bisogno dunque passano ogni giorno dai nostri studi, ambulatori, sale d’attesa.

Sta a noi fare in modo che starnutiscano a nostro favore.

TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?

Lascia un commento (anche se non sei d’accordo con quello che ho scritto: parliamone!) e se vuoi condividilo.

Leggi anche: Chi ha Paura del Marketing Sanitario?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *